Direttore Valter Vecellio. 43 weeks 13 hours ago

Esteri

Etiopia: oltre 4,6 milioni di bambini rischiano la fame per una carestia senza precedenti

Quasi cinque milioni di bambini rischiano di soffrire la fame a causa del peggioramento della crisi alimentare in Etiopia, carestia dovuta a una forte siccità che ha colpito zone del paese normalmente verdi e fertili. Un disastro senza precedenti nella storia recente. Secondo “Save the Children”, 350 mila bambini sono già gravemente malnutriti e rischiano, se non curati, di avere, ritardi mentali e fisici o addirittura morire.

Atena Farghadani: quanto costa una stretta di mano in Iran (*)

Vorrei invitare chi è davanti a un computer ad andare su Google e cercare “Atena Farghadani”. Troverà molte notizie importanti e interessanti, qualcuna anche pubblicata sui giornali o di cui parlano televisioni e radio; e troverà il testo di un appello di Amnesty International, questo:

Your Excellencies the Leader of the Islamic Republic of Iran, Head of the Judiciary, President of the Islamic Republic of Iran,

We, the undersigned, call on you to:

- Release Atena Farghadani immediately and unconditionally, as she is a prisoner of conscience;

- Ensure that Atena's conviction and sentence are quashed; 

Il federalismo dei separatisti (*)

Si può - senza offendere la sensibilità della Spagna e degli spagnoli e senza suscitare diffidenze in una Italia dove ha potuto allignare la Lega di Bossi - considerare come positiva la febbre separatista che infiamma la Catalogna e sembra aver raggiunto, come ci dicono le votazioni dell'altro ieri, un successo forse definitivo? Penso di sì. In fondo, la vicenda del separatismo catalano è solo un episodio della assai variopinta saga dei separatismi europei. Nella stessa Spagna, i Baschi non nascondono una gran voglia di seguire l'esempio catalano (sarebbe anche più giusto, loro sono proprio di ceppo etnico diverso). In Inghilterra c'è il separatismo scozzese ma anche quello gallese (quello irlandese s'è consumato da tempo).

Burkina Faso un golpe che ci riguarda ( anche se non ci pare)

Impegnati, “distratti” da quanto accade in quello scacchiere che va dall’Irak alla Libia, poca o nessuna attenzione si presta a quel che accade in un paese dell’Africa francofona, il Burkina Faso; non è questione centrale, a quanto pare. Quello che si muove ad Ouagadoungou e dintorni, tuttavia, va tenuto d’occhio; per quello che accade; e perché accade.

Syndicate content

Notizie Radicali: il giornale telematico di Radicali Italiani - Direttore: Valter Vecellio
Team: Simone Sapienza, Maria Veronica Murrone
Sito web: Mihai Romanciuc
Vuoi collaborare? Scrivi a notizie.radicali.it@gmail.com