Direttore Valter Vecellio. 20 hours 2 min ago

Democrazia reale

Come stupirsi se certi “vuoti” vengono riempiti dai Matteo Renzi o dai Beppe Grillo? Si raccoglie quel che si semina

10-10-2014

Simona Bonafé, europarlamentare del PD e fedelissima di Matteo Renzi dice che “Il partito di massa come lo abbiamo conosciuto, è un’eredità del secolo scorso; è morto e sepolto”. Emanuele Macaluso, che tante ne ha viste e ha attraversato le mille stagioni travagliate di questo paese, forte della sua esperienza sorride: "È una sciocchezza, una stupidaggine. I problemi oggi sono enormi, come del resto nel ‘900, e coinvolgere e conquistare le persone sono intorno a un’idea, a una visione del mondo, attiene al modo di concepire la democrazia: ieri come oggi". A Renzi, dice Macaluso, non importa nulla del partito, ma ha cura di ricordarci che “tutto questo nasce negli anni in cui si decise di fare le primarie.

Valter Vecellio

Storace e il reato di vilipendio. Una cosa indegna

09-10-2014

Il leader della Destra Francesco Storace è personaggio svelto di lingua; spesso e volentieri si concede battute sgradevoli, che legittimamente possono risultare anche volgari. Quando nell’ottobre del 2007 se ne uscì, all’indirizzo di Rita Levi Montalcini, con la storia delle stampelle, ha rivelato una caduta di stile che da sola si qualifica, rivelatrice di valori e di una storia del resto apertamente e orgogliosamente ivendicata.

Valter Vecellio

Debiti della Giustizia. Esposto dei Radicali alla Corte dei Conti: è ormai accertato che...

09-10-2014

Alle ore 11 di mercoledì 8 ottobre 2014, ad un anno esatto dall’invio da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano del suo messaggio alle Camere sulle condizioni della giustizia e delle carceri in Italia, Marco Pannella (Presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale Transpartito), Rita Bernardini (Segretaria di Radicali Italiani), Laura Arconti (Presidente di Radicali Italiani) e Deborah Cianfanelli (membro della Direzione di Radicali Italiani ed estensore dell’atto) si sono recati presso la Procura Regionale della Corte dei Conti del Lazio (Via Baiamonti 47 a Roma) per depositare un esposto.

Note marginali sull'editoriale del professor Settis: “Chi vuole cementificare l’Italia”

08-10-2014

Lo scorso 30 settembre Salvatore Settis ha dedicato un editoriale al Decreto legge detto Sblocca Italia, in queste settimane all’esame del Parlamento, con il titolo: “Chi vuole cementificare l’Italia”.
Se la tesi da dimostrare è quella secondo la quale c’è qualcuno - l’attuale ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi - che vuole cementificare l’Italia raggirando anche il Presidente del Consiglio, al professore poco importa che le norme relative all’edilizia contenute nel decreto tentino un riordino - l’ennesimo - della normativa vigente in materia di manutenzione straordinaria e di ristrutturazione edilizia del patrimonio edilizio esistente, e parlino poco di nuove costruzioni e di espansione edilizia.

Marco Eramo
Condividi contenuti

Notizie Radicali: il giornale telematico di Radicali Italiani - Direttore: Valter Vecellio
Team: Simone Sapienza, Maria Veronica Murrone
Sito web: Mihai Romanciuc
Vuoi collaborare? Scrivi a notizie.radicali.it@gmail.com