Direttore Valter Vecellio. 2 days 17 hours ago

Democrazia reale

Tanto tuonò, tanto tuonò, che…

16-12-2013

Piovve, oppure grandinò, o...? Siamo qui a guardare, sono lì da vedere”. Ma c'erano state avvisaglie. Dopo gli Indignados, e Zuccotti Park (o del 99%); ed in chiave più nostrana” i forconi” (dopo i taxi, i trattori della “mucca carolina”), quelli del 9 dicembre. A tempo, citandomi, segnalavo che la pasta al ragù cileno sembrava prospettarsi come nuovo piatto offerta nei menu di molti ristoranti, non solo della capitale ma di tutte le cucine regionali d'Italia. I TIR sono il carico da 11 (e più tonnellate) calabile ad ogni momento e con qualsiasi scusa sul tavolo di qualunque partita di briscola la cui posta sia la conquista extraparlamentare del potere in Italia.

Guido Biancardi

La peste emiliano romagnola: Errani dimettiti!

12-12-2013

Il 20 novembre scorso e ieri 11 dicembre, in concomitanza con lo svolgimento del consiglio regionale, in viale Aldo Moro a Bologna, si sono svolti due SIT-IN radicali davanti alla sede del consiglio regionale, contro la spartizione partitocratica del denaro dei cittadini.
I dati sul denaro pubblico speso dai gruppi consiliari in regione non sono reperibili, la trasparenza rimane una pura illusione, l'anagrafe pubblica degli eletti e dei nominati pubblicata sul sito della regione si conferma una vera presa in giro per i cittadini.
In Emilia Romagna è stata approvata l'anagrafe pubblica degli eletti e dei nominati da più di anno, ma i veri dati relativi alle spese dei singoli consiglieri e dei gruppi regionali, non sono ancora reperibili in rete.

Monica Mischiatti

Cronache incostituzionali dallo Stato-Canaglia. A) Parlamento: dal porcellum al macellum B) città metropolitane: verso il regime “neo-fassista” (da Fassino) C) Province: addio ultimo collegio uninominale

09-12-2013

Lo Stato-Canaglia (inteso come sistema complessivo preposto alla perpetrazione di violazioni costituzionali gravissime ai danni del popolo sovrano anche tramite campagne scientifiche di disinformazione) questa settimana ci fa assistere a due appetitose novità.

La prima novità è la de-legittimazione postuma delle due “anti-Camere” alla luce della sentenza costituzionale del 4 dicembre scorso che ha dichiarato costituzionalmente illegittima la legislazione elettorale (L. 270/2005) laddove attribuiva il premio di coalizione alle prime coalizioni vincenti anche con bassa percentuale di voti nonché le liste bloccate per il 100% dei seggi.

Cristiano Lorenzo Kustermann

Congresso ALDE: quale politica per quali liberali

05-12-2013

Il 28-30 novembre Londra Marco Perduca e io abbiamo partecipato a Londra al Congresso dell’ALDE (Alleanza dei Liberal-Democratici per l'Europa) che si è tenuto nel centro finanziario di Londra, Canary Wharf. Complessivamente, hanno partecipato oltre 800 delegati in rappresentanza di quasi tutti i 55 partiti iscritti. Oltre a noi, gli Italiani presenti erano Niccolò Rinaldi per l'IDV (iscritto a pieno titolo), Rudi Russo e Antonio Pileggi come iscritti individuali in rappresentanza del Centro Democratico (di Bruno Tabacci) e del PLI, e Giulio Ercolessi per “Critica Liberale”, che è nel board della Fondazione Liberale Europea (ELF), partner dell'Alde Party.

Matteo Angioli
Condividi contenuti