Direttore Valter Vecellio. 15 min 20 sec ago

Democrazia reale

Alla ricerca della democrazia reale

30-12-2013

Il 14 dicembre 2013, il Senato del Partito Radicale, con la riunione riportata per intero nel prezioso archivio di “Radio Radicale”, ha messo in luce una questione di analisi politica che mi ha colpito. Da un lato, alcuni interventi hanno ripreso l’impostazione del documento Radicale “La Peste Italiana” per rimarcare una specificità italiana come degenerazione illiberale della democrazia.  La “peste” significa prima di tutto tradimento della democrazia già nei primi anni seguiti al varo della Costituzione repubblicana italiana, quindi gli anni ’50, a vantaggio di un consolidamento di reti clientelari e di uso delle istituzioni per ricavarne rendite politiche di consenso, spesso insieme a rendite personali illecite.

Claudio M. Radaelli

Annunci e promesse di Matteo Renzi

24-12-2013

Ha parlantina sciolta e linguaggio immaginifico, Matteo Renzi, anche se dopo averlo ascoltato ti chiedi: ma davvero cosa vuole, cosa propone, cosa vuole fare? Perché lo ascolti e non sai più se sia Maurizio Crozza a fargli il verso, oppure sia Renzi a voler somigliare alla sua caricatura. Quando per esempio annuncia che si ricandiderà in inglese, chi è che parla, Renzi o Crozza? Come sia, il sindaco di Firenze sembra aver fatto sua la parola d’ordine del recente libro di Aldo Cazzullo: “Basta piangersi addosso”.

Valter Vecellio

Tanto tuonò, tanto tuonò, che…

16-12-2013

Piovve, oppure grandinò, o...? Siamo qui a guardare, sono lì da vedere”. Ma c'erano state avvisaglie. Dopo gli Indignados, e Zuccotti Park (o del 99%); ed in chiave più nostrana” i forconi” (dopo i taxi, i trattori della “mucca carolina”), quelli del 9 dicembre. A tempo, citandomi, segnalavo che la pasta al ragù cileno sembrava prospettarsi come nuovo piatto offerta nei menu di molti ristoranti, non solo della capitale ma di tutte le cucine regionali d'Italia. I TIR sono il carico da 11 (e più tonnellate) calabile ad ogni momento e con qualsiasi scusa sul tavolo di qualunque partita di briscola la cui posta sia la conquista extraparlamentare del potere in Italia.

Guido Biancardi

La peste emiliano romagnola: Errani dimettiti!

12-12-2013

Il 20 novembre scorso e ieri 11 dicembre, in concomitanza con lo svolgimento del consiglio regionale, in viale Aldo Moro a Bologna, si sono svolti due SIT-IN radicali davanti alla sede del consiglio regionale, contro la spartizione partitocratica del denaro dei cittadini.
I dati sul denaro pubblico speso dai gruppi consiliari in regione non sono reperibili, la trasparenza rimane una pura illusione, l'anagrafe pubblica degli eletti e dei nominati pubblicata sul sito della regione si conferma una vera presa in giro per i cittadini.
In Emilia Romagna è stata approvata l'anagrafe pubblica degli eletti e dei nominati da più di anno, ma i veri dati relativi alle spese dei singoli consiglieri e dei gruppi regionali, non sono ancora reperibili in rete.

Monica Mischiatti
Condividi contenuti

Notizie Radicali: il giornale telematico di Radicali Italiani - Direttore: Valter Vecellio
Team: Simone Sapienza, Maria Veronica Murrone
Sito web: Mihai Romanciuc
Vuoi collaborare? Scrivi a notizie.radicali.it@gmail.com