Direttore Valter Vecellio. 19 hours 5 min ago

Democrazia reale

Droga: la Fini-Giovanardi finalmente al vaglio della Corte Costituzionale

21-11-2013

Finalmente la questione di legittimità costituzionale sulla legge sulla droga Fini Giovanardi (c.d. “decreto olimpiadi”) approda alla Corte Costituzionale. Sul sito della Corte Costituzionale nella sezione “lavori”, tra gli “atti di promovimento”, si legge della fissazione udienza in Camera di Consiglio per il 12 febbraio 2014, con relatore Dott. Cartabia.

Fabio Valcanover

Come nella zattera della Medusa di Gericault…

19-11-2013

È una situazione simile a quella che Gericault, rappresenta nel suo celebre “La zattera della Medusa”, quadro che si ispira a una storia vera consumatasi nel 1816: gli occupanti di una nave naufragata si rifugiarono su una zattera che rimase abbandonata alle onde del mare per diverse settimane. Gli sfortunati occupanti di quella zattera vissero una esperienza terribile che condusse alla morte la gran parte di loro: solo una quindicina di uomini furono tratti in salvo da una nave di passaggio, dopo che su quella zattera era avvenuto di tutto, anche fenomeni di cannibalismo.

Valter Vecellio

Gettato il seme in un campo “altro”

18-11-2013

Rinasce Forza Italia, nasce il “Nuovo Centrodestra”. E va bene. Ma sabato 16 Novembre 2013, a Roma, si è costituita anche l’associazione di cultura politica “il cantiere”. E’ una notizia minore, giustamente passata inosservata, forse non è neppure una notizia. Anzi, meglio, non lo è ancora. Comunque, ci sono tutti i presupposti perché lo possa diventare nel corso del tempo. Infatti, non si tratta di una iniziativa culturale come ce ne sono tante. Lo si capisce già nella lettura del manifesto fondativo. La nuova realtà culturale ed organizzativa, infatti, è connotata da un metodo collegiale e liberale voluto dai Soci fondatori. Il collegio dei Soci fondatori, non a caso, è caratterizzato dalla presenza di una forte e dinamica componente femminile.

Pier Paolo Segneri

Caro Renzi, te lo dico io, detenuto, come si spiega l’amnistia ai ragazzi

13-11-2013

Bruno Turci è un detenuto del carcere di Padova. Ha scritto questa lettera al sindaco di Firenze Matteo Renzi e candidato alla leadership del Partito Democratico, autore nei giorni scorsi di dichiarazioni su carcere, giustizia e amnistia demagogiche e che si “giustificano” unicamente nel tentativo furbetto di vellicare la “pancia” di un’opinione pubblica confusa e pessimamente informata.
A Turci cediamo oggi questo spazio, la sua lettera è la miglior risposta che si potrebbe dare al sindaco Renzi, e la si sottoscrive. E’ improbabile che Renzi risponda a Turci. E anche questa è una risposta.

Bruno Turci
Condividi contenuti

Notizie Radicali: il giornale telematico di Radicali Italiani - Direttore: Valter Vecellio
Team: Simone Sapienza, Maria Veronica Murrone
Sito web: Mihai Romanciuc
Vuoi collaborare? Scrivi a