Direttore Valter Vecellio. 1 year 12 weeks ago

Interni

A Trieste il mondo gira alla rovescia

A Trieste (o meglio nel TLT Territorio Libero di Trieste come viene chiamato da molti triestini) il mondo gira alla rovescia, cioè all’italiana. Il sistema italiano ha istituito nel TLT il regno del malaffare violando palesemente il Trattato di Pace del 1947 e gli accordi internazionali che riconoscono l’indipendenza di Trieste e del suo Porto Franco. L’Italia ha sostituito l’amministrazione civile assegnata dagli Alleati al Governo italiano (non allo Stato italiano, v.

A Trieste il mondo gira alla rovescia

A Trieste (o meglio nel TLT Territorio Libero di Trieste come viene chiamato da molti triestini) il mondo gira alla rovescia, cioè all’italiana. Il sistema italiano ha istituito nel TLT il regno del malaffare violando palesemente il Trattato di Pace del 1947 e gli accordi internazionali che riconoscono l’indipendenza di Trieste e del suo Porto Franco. L’Italia ha sostituito l’amministrazione civile assegnata dagli Alleati al Governo italiano (non allo Stato italiano, v.

Discorso sul Pd sardo

Addio al bipolarismo

Lo schema bipolare è saltato. Viviamo dentro una fase di tripolarismo, che inutilmente si tenta di riportare allo schema precedente attraverso raffigurazioni posticce come quella che prova a far risorgere la formula dicotomica, magari tra "regolari" e "irregolari".

Non è più possibile oggi distinguere nettamente tra Polo conservatore e Polo progressista, mescolati come sono e dispersi gli interessi, i valori, le identità, le classi sociali, le categorie ideali e culturali.

L'età postmoderna nella quale viviamo si caratterizza infatti per il passaggio da una società, una cultura, una civiltà dei fondamenti ad una società, una cultura, una civiltà dei frammenti.
 

Io, inascoltato grillo parlante

A volte mi sento come il grillo parlante. Il 3 luglio 2015, il Consiglio di Stato, prima sezione, ha reso due pareri in risposta al ministero dell'Interno e a quello delle infrastrutture e dei trasporti con i quali rimette al presidente del Consiglio dei ministri la questione sul contributo unificato sul ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, imposto da Berlusconi e aumentato da Monti, perché nel caso di specie ricorre l'ipotesi di cui all'art. 58 del regio decreto 21 aprile 1942, n. 444 ("quando, dall'esame degli affari discussi dal Consiglio di Stato risulti che la legislazione vigente è in qualche parte oscura, imperfetta od incompleta, il Consiglio ne fa rapporto al capo del Governo").

Syndicate content

Notizie Radicali: il giornale telematico di Radicali Italiani - Direttore: Valter Vecellio
Team: Simone Sapienza, Maria Veronica Murrone
Sito web: Mihai Romanciuc
Vuoi collaborare? Scrivi a notizie.radicali.it@gmail.com

<