Direttore Valter Vecellio. 1 year 12 weeks ago

Intervento

Congresso radicale. Sessant’anni di libertà (*)

Il Partito Radicale compie sessanta anni. Alcuni buoni, altri meno buoni, ma tutti per la nostra libertà 

- Riceviamo e pubblichiamo. Fonte: l'Indro 

Uberpop e l'immigrazione in Europa

Nel precedente articolo scrivevo che la lotta che la multinazionale Uber sta conducendo su scala globale al servizio pubblico insidia non solo la regolamentazione di una sfera di lavoro autonomo, quella che interessa i tassisti, i corrieri, i detentori di licenze che consentono l'esercizio legale dell'attività di conducente, ma i codici inconsci delle relazioni umane.

Vediamo perché.

La regolazione sociale e pubblica del lavoro autonomo e dipendente è costituita da una lunga storia di lotte e conflitti. Nell'occidente moderno però nessuno aveva mai messo in dubbio che il soggetto deputato alla regolazione dei conflitti dovesse essere un'istituzione pubblica di natura politica.

Una proposta radicale per la pace: privatizzare le religioni

La feroce esecuzione da parte dello stato islamico del professor Khaled Asaad, capo del sito archeologico dell’antica città romana di Palmira, non ha fatto riflettere sufficientemente l’Occidente. Il professore probabilmente non aveva una innata disposizione d’animo ad accettare le logiche conflittuali che portavano alla devastazione del sito al quale aveva dedicato mezzo secolo della sua vita. I riconoscimenti degli archeologi di tutto il mondo l’ha fatto diventare una preda ambita dei terroristi che prima l’hanno arrestato, poi interrogato e torturato per oltre un mese e infine decapitato pubblicamente sulla piazza di Palmira probabilmente perché non aveva rivelato dove avesse portato le statue che erano state rimosse. 
 

Migranti tra business, censura e conformismo mediatico

Le notizie sui migranti che impazzano sui media privilegiano gli aspetti emozionali e più sconvolgenti della migrazione ma l'immagine del fenomeno migratorio in Europa è inquinata da tutte le sfumature della censura mediatica e dall'ideologismo buonista (o “cattivista”) e contribuisce a rinchiudere ciascuno nella propria solitudine e isolamento.

Si va da un atteggiamento mentale di tipo colpevolista e auto flagellante, eredità del terzomondismo, alla xenofobia delle destre populiste. Tra i due poli tutte le sfumature del conformismo. Quasi inesistenti sono le analisi oggettive, indispensabile premessa per comprendere le dinamiche socio-economiche e attivare le risorse intellettuali capaci di far fronte in modo razionale all'ondata migratoria in corso.

Syndicate content

Notizie Radicali: il giornale telematico di Radicali Italiani - Direttore: Valter Vecellio
Team: Simone Sapienza, Maria Veronica Murrone
Sito web: Mihai Romanciuc
Vuoi collaborare? Scrivi a notizie.radicali.it@gmail.com