Direttore Valter Vecellio. 48 weeks 2 days ago

Intervento

Le grandi migrazioni? Sono il frutto dell’aumento impetuoso della popolazione mondiale

Un’altra conferenza internazionale convocata per decidere le nuove misure da adottare per bloccare l’incremento della temperatura globale dell’atmosfera terrestre. Un’altra riunione convocata nel quadro dell’Expo di Milano per discutere le tecniche per migliorare la produttività dell’agricoltura, eliminare gli sprechi alimentari e organizzare una efficace distribuzione delle risorse. Un bilancio annuo degli arrivi con barconi e della strage di naufraghi nel Mediterraneo (fra i tanti tragici naufragi si è arrivati sino ad 800 morti, poi 400, in continuo altri annegati in numero più o meno ingente). Milioni di rifugiati nei Paesi limitrofi alla Siria, Libano, Turchia, Giordania ecc., altri milioni sono già arrivati via terra attraverso i Paesi dell’Est e ancora ne arrivano.

Moby Prince, quel voto vergognoso in Senato

Il fatto accaduto in Senato può essere definito solo con un aggettivo, vergognoso! Su richiesta del portavoce del M5s, la senatrice Sara Paglini, co-firmataria del testo unico approvato in commissione Lavori Pubblici del Senato per la istituzione della commissione di inchiesta sulla strage del Moby Prince, è stata votata la calendarizzazione urgente per la prossima settimana del Ddl. Ebbene hanno alzato la mano  in favore i senatori del M5s e di Sel, non hanno alzato la mano i senatori del Pd. Chiediamo come familiari delle vittime quale oscuro motivo ha portato i senatori del Pd a non dare il loro parere favorevole, considerando che lo stesso Pd è co-firmatario del testo unico insieme al M5s e a Sel.

Salute: medici carceri: malati due detenuti su tre. Il 48 per cento ha patologie infettive. Aumenta affollamento e crescono rischi di ammalarsi anche per chi è sano

Roma, 1 giugno. È allarme salute per i detenuti negli istituti penitenziari italiani: 2 su 3 sono malati, nel 48% dei casi per malattie infettive, il 32% ha disturbi psichiatrici. L'epatite colpisce 1 detenuto malato su 3, mentre sono in riduzione i sieropositivi per Hiv. È la fotografia scattata dagli esperti Società italiana di Medicina e sanità penitenziaria (SIMSPe) per la tutela delle condizioni di salute dei detenuti italiani per il congresso nazionale che si aprir mercoledì a Cagliari. Sono 199 gli istituti penitenziari aperti, con una capienza totale di 49.493, nonostante i detenuti presenti siano 53.498, per un sovraffollamento di 4.628, che equivale ad un +8,1%.

Carcere: muore da solo, di cancro, al 41 bis. Non ha potuto dire addio alla famiglia

Il Tribunale di Napoli aveva dato l'ok a un colloquio con i cari: l'autorizzazione del Dap non è arrivata in tempo. Feliciano Mallardo, detenuto in regime di 41 bis, è morto a L'Aquila la notte del 26 maggio, nella cella detentiva dell'ospedale San Salvatore.

Era gravemente malato, tanto che i suoi legali avevano da tempo chiesto la scarcerazione per incompatibilità con il carcere delle sue condizioni di salute. Ma è morto da solo. Come un cane. Senza neanche potere dire addio ai suoi familiari. Il Tribunale di Napoli, aveva dato il nulla osta per consentire a Mallardo di salutarli un'ultima volta. Ma l'autorizzazione del Dap non è arrivata. E Feliciano è morto.

Syndicate content

Notizie Radicali: il giornale telematico di Radicali Italiani - Direttore: Valter Vecellio
Team: Simone Sapienza, Maria Veronica Murrone
Sito web: Mihai Romanciuc
Vuoi collaborare? Scrivi a notizie.radicali.it@gmail.com