Direttore Valter Vecellio. 43 weeks 2 days ago

Intervento

Buona scuola: Renzi sta distruggendo quel che rimane della potenza culturale mondiale italiana

Nel "Disegno di legge recante riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione, con delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti" all’Art.2, si parla di "Clil", Content Language Integrated Learning, in inglese affinché gl’italofoni non capiscano di cosa si tratti, cioè la messa a regime dell’insegnamento obbligatorio, dalle elementari alle superiori, di una qualsiasi materia in lingua inglese con la sola esclusione di lingua e letteratura italiana prevedendo persino per la scuola primaria l’assunzione di insegnanti di lingua madre inglese o il ricorso alla fornitura di appositi servizi.

UHRTA, un’associazione che urta le istituzioni

Da anni a Trieste e nel resto del Belpaese si fa ufficialmente apologia acritica della psichiatria basagliana. Com’è noto Trieste e Gorizia sono le città dove operò Basaglia il quale tuttavia morì prima di vedere lo sviluppo della sua riforma, che peraltro aveva preso pieghe che non gli piacevano, tanto che alla fine era in disaccordo con il testo. Ciononostante, il suo impegno per il superamento della logica manicomiale, fece entrare nell’uso comune il nome di “legge Basaglia” la legge 180 del 13 maggio del 1978. L’estensore materiale della legge fu lo psichiatra democristiano Bruno Orsini. La 180 aveva una impostazione clinica moderna dell’assistenza psichiatrica perché cercava di instaurare rapporti più umani tra i pazienti, il personale e la società.

Cronache dell’amianto. Assolto a Milano Giampiero Pesenti

Cronache dell’amianto. Assolto a Milano Giampiero Pesenti

Milano. Il Tribunale di Milano ha assolto il presidente di Italcementi Giampiero Pesenti, nel processo per la morte di una trentina di operai dell'azienda Franco Tosi, colpiti tra gli anni '70 e i primi anni '90 da mesotelioma pleurico. Oltre a Pesenti, sono state assolte altre sette persone. "L'ingegner Pesenti - commenta il suo avvocato, Giuseppe Bana - non meritava una imputazione di questo genere. Dico solo che sono soddisfatto per evitare polemiche in merito all'impostazione accusatoria".

Fermare i negrieri del nuovo millennio

A cavallo tra l’800 e il 900, al ritmo di un milione l’anno, gli europei migrarono nelle Americhe. L’esodo raggiunse proporzioni gigantesche finendo per interessare il 10% della popolazione italiana, l’8% dei norvegesi, il 5% degli spagnoli, il 7% degli irlandesi, il 7% degli inglesi.  Negli anni 60 la Germania occidentale in piena rinascita industriale, assorbì fino 10 milioni di migranti in gran parte provenienti dal Sud dell’Europa. Oggi il suo Parlamento conta deputati di seconda e terza generazione di diverse nazionalità, oramai pienamente integrati nella cultura tedesca.

Syndicate content

Notizie Radicali: il giornale telematico di Radicali Italiani - Direttore: Valter Vecellio
Team: Simone Sapienza, Maria Veronica Murrone
Sito web: Mihai Romanciuc
Vuoi collaborare? Scrivi a notizie.radicali.it@gmail.com