Direttore Valter Vecellio. 43 weeks 13 hours ago

Voci dal mondo - il blog tradotti per voi da NR

Ulrike Sauer
Per anni la carriera politica del premier italiano e il suo impero televisivo sono andati di pari passo, rafforzandosi a vicenda, scrive Ulrike Sauer, sulla tedesca “Suddeutsche Zeitung”. Ma oggi i problemi nel governo danneggiano anche Mediaset. Non è stata una bella estate per lo zar delle TV Silvio Berlusconi. Il Popolo della Libertà (PdL) perde consensi e il premier italiano ha fatto uno scivolone anche nella classifica degli azionisti più ricchi d’Italia. Per la prima volta dal 1996,
Arundhati Roy
Anna Hazare, scrive Arundhati Roy sull’indiano “The Hindu”, è stato paragonato a un nuovo Gandhi. Ma non illudetevi: se i mezzi sono gandiani, le sue richieste non lo sono affatto. Se quella che stiamo vedendo in TV è davvero una rivoluzione, allora è senz’altro una delle rivoluzioni più imbarazzanti e incomprensibili di questi ultimi tempi. Per motivi completamente diversi fra loro, e in modi completamente diversi, si potrebbe dire che i maoisti e i sostenitori del disegno di legge contro la
Rami Khouri
La rivolta libica, scrive Rami Khouri su “The Daily Star” lancia un messaggio forte a paesi come la Siria e lo Yemen: si ottiene la libertà solo se i gruppi di opposizione sono uniti e determinati. Il crollo del regime di Gheddafi aggiunge un capitolo importante alla storia delle rivoluzioni che stanno interessando gran parte del mondo arabo. Il caso della Libia è caratterizzato da quattro fattori specifici: la guerra tra il regime e i suoi oppositori, l’intervento militare della NATO, la
Andy Coghlan
All’origine della siccità nel Corno d’Africa, scrive Andy Coghlan su “New Scientist”, c’è il fenomeno meterorologico della Nina. Gli esperti avevano lanciato l’allarme, ma è stato fatto poco per prepararsi all’emergenza. Il Corno d’Africa sta lottando contro la peggiore siccità degli ultimi sessant’anni. E’ un’emergenza umanitaria che riguarda dieci milioni di persone. Secondo la FAO, la principale causa climatica della siccità è la Nina, un fenomeno meterologico ciclico che incide sulla
Mariya Petkova
Attivista per i diritti umani e conduttrice TV, Bothaina Kamel, scrive Mariya Petkova su “Egipt Today”, è la prima donna candidata alle presidenziali. E dà voce alle rivendicazioni dei ragazzi di piazza Tahir. Ci sono volute cinque ore di treno per arrivare a Minya. Per Bothaina Kamel è la quinta tappa di una campagna elettorale che la porterà in giro per tutto il paese. E’ la prima donna candidata alla presidenza dell’Egitto. All’università di Minya, Kamel deve partecipare a un’assemblea sulle
Scritto domenica 24 luglio su Thala solidaire, un sito dedicato alla città di Thala in Tunisia. Thala solidaire” ha come obiettivo quello di “radunare tutte le forze creative per dare a questa terra, come a tutte le altre il diritto alla vita”. Sabato le forze di sicurezza hanno arrestato un gran numero di persone, tra cui diverse donne, a Homs, in Siria centrale dove si sono anche sentiti i colpi, hanno dichiarato gli attivisti. "I colpi si sono sentiti nel quartiere di al-
Lapo Pistelli
Questo intervento di Lapo Pistelli è comparso su ecfr.eu Ci è sembrato utile proporlo per conoscere quella che dovrebbe essere la posizione del PD su quanto accade in Egitto e dintorni. È ormai chiaro che le elezioni egiziane si terranno tra settembre e novembre. Contrariamente a ciò che molti avevano auspicato nei mesi passati, non si tratterà di elezioni presidenziali ma di elezioni parlamentari. Chi otterrà la maggioranza in Parlamento potrà quindi cominciare a lavorare su una Costituzione
M.h.Abdellaoui
L’articolo che segue, è stato pubblicato fr.allafrica.com il 22 luglio 2011, mentre a Tunisi erano in corso i lavori del Consiglio Generale del PRNTT. “Grazie alla coraggiosa rivolta del suo popolo contro la dittatura e il dispotismo, la Tunisia è diventata una meta internazionale privilegiata e, al tempo stesso, un esempio che tutti gli esseri umani oppressi dovrebbero seguire. Dunque, questo lembo di terra geograficamente piccolo ma al contempo grande per i suoi uomini è più che mai degno del
A. Fatnassi
Scritto sabato 23 luglio su Thala solidaire, un sito dedicato alla città di Thala in Tunisia. "Thala solidaire" ha come obiettivo quello di “radunare tutte le forze creative per dare a questa terra, come a tutte le altre il diritto alla vita”. Il Partito Radicale non-violento, transnazionale e transpartito, tiene il suo Consiglio generale a Tunisi dal 22 al 24 luglio. Una scelta che, ha precisato Marco Pannella, Presidente del partito e ex deputato europeo, nasce dai cambiamenti incorso in
Houssem Hajlaoui
Dal blog http://nawaat.org Mr. Samir Feriani è un alto funzionario del Ministero dell'Interno che ha avuto il coraggio di pubblicare degli articoli in cui denunciava il funzionamento del ministero mettendo l'accento su alcuni fatti gravi. Il 9 maggio 2011, il sig Feriani è stato arrestato (in un modo che sembra più un rapimento che un arresto regolare), e da allora è sotto inchiesta e in custodia in El Aouina. Un gruppo di attivisti tra i quali Nawaat [1] hanno lanciato un'azione a sostegno

Notizie Radicali: il giornale telematico di Radicali Italiani - Direttore: Valter Vecellio
Team: Simone Sapienza, Maria Veronica Murrone
Sito web: Mihai Romanciuc
Vuoi collaborare? Scrivi a notizie.radicali.it@gmail.com